Sviluppo della comunità delle start up innovative nella regione Marche

Agosto 3, 2021

La regione Marche, a seguito dell’approvazione della legge regionale n. 6/21 rivolta allo “Sviluppo della comunità delle start up innovative”, con il DDPF 107 del 01 Giugno 2021, ha dato il via libera al bando da 1 milione di euro per il sostegno alle start up innovative.

Il bando finanzia programmi di investimento finalizzati all’avvio e alla realizzazione dei primi investimenti (materiali e immateriali) necessari alle fasi di prima operatività delle nuove imprese innovative oppure destinati a stimolare la crescita dimensionale delle start up con lo sviluppo dei mercati di sbocco, sia domestici che internazionali, con il supporto di competenze specialistiche.

Il bando si propone di sostenere programmi di investimento finalizzati all’avvio e al primo investimento di nuove imprese innovative basate sulla valorizzazione economica dei risultati della ricerca o sullo sviluppo di soluzioni finalizzate a nuovi prodotti e servizi ad alto contenuto innovativo, pertanto il prodotto/servizio deve essere già stato definito sulla base di un percorso di sviluppo sperimentale.

I progetti agevolabili devono riguardare la messa sul mercato dei prodotti/servizi oggetto di precedente attività di ricerca e possono prevedere l’inserimento in azienda di una o più unità di personale con profilo specialistico con contratto di lavoro subordinato.

 

Il progetto dovrà essere corredato da un accurato Business Plan che dovrà evidenziare il prodotto/servizio da commercializzare, il target di mercato, le caratteristiche dei concorrenti attuali e potenziali, condizioni tecnico-economiche ed organizzative per la produzione/commercializzazione del prodotto e la conseguente sostenibilità economica e redditività dell’attività attesa.

Sono ammissibili alle agevolazioni le spese strettamente funzionali alla realizzazione dei progetti di investimento, relative a:

  1. Spese per l’acquisizione di strumenti, attrezzature, macchinari, hardware, software
  2. Spese per l’acquisizione, ottenimento di brevetti, licenze, know-how o altre forme di proprietà intellettuale,
  3. Spese di affitto e noleggio laboratori e attrezzature scientifiche per esigenze produttive;
  4. Spese per l’effettuazione di prove/test per la verifica delle caratteristiche del prodotto e per l’ottenimento di certificazioni di prodotto e di processo;
  5. Consulenze esterne per la crescita ed il consolidamento sul mercato
  6. Spese per il personale inserito in azienda con contratto di lavoro subordinato per attività di digital marketing
  7. Spese generali direttamente imputabili alla realizzazione del business plan

 

L’agevolazione è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 60% della spesa ammessa per la realizzazione del progetto, fino ad un MAX di 100.000€  di contributo.

E’ prevista una maggiorazione del 10% del contributo per i progetti che prevedono l’inserimento in azienda di almeno una persona con contratto di lavoro subordinato per attività di digital marketing.

NEXTLABSede centrale
Via Piceno Aprutina 94
Ascoli Piceno, Marche
SOCIALRimani aggiornato
Puoi seguire la nostra attività anche
dal mondo social. Ci trovi su:
NEXTLABSede centrale
Via Piceno Aprutina 94
Ascoli Piceno, Marche
LE NOSTRE SEDIDove trovarci
SOCIALRimani aggiornato
Puoi seguire la nostra attività anche
dal mondo social. Ci trovi su:

Nextlab Srl Unipersonale – Via Piceno Aprutina 94 – 63100 Ascoli Piceno (AP)
Capitale sociale 10.000 € i.v. – P.IVA e C.F. 02232330445
Iscrizione Registro Imprese di Ascoli Piceno al n. 02232330445
REA AP – 200905

Privacy policy Cookie policy

Nextlab Srl Unipersonale – Via Piceno Aprutina 94 – 63100 Ascoli Piceno (AP)
Capitale sociale 10.000 € i.v. – P.IVA e C.F. 02232330445
Iscrizione Registro Imprese di Ascoli Piceno al n. 02232330445
REA AP – 200905

Privacy policy Cookie policy